martedì 8 giugno 2010

gli incivili




un saggio consiglio, purtroppo inascoltato





il sentiero che porta al golf





località Casoni



il sentiero che porta al golf




il cupolone del Duomo di Pavia



località Canarazzo



la poesia di questo tramonto invernale
sul Ticino parla all'anima....


inverno

Frequentando spesso il Ticino come si può capire leggendo la presentazione ho osservato con vero dispiacere come spesso lungo le sue rive si trovano cumuli di spazzatura abbandonata dai gitanti di fine settimana dopo i loro pranzi all'aperto. Ciò si verifica principalmente nei tratti di fiume in cui le rive sono raggiungibili percorrendo sentieri e stradine. Al contrario, nei tratti raggiungibili solo dai "fiumaroli" cioé via acqua, ben raramente si osserva spazzatura abbandonata: viene quindi da pensare che per la maggior parte i "fiumaroli" sono rispettosi dell'ambiente e del fiume. Perché nessuno, principalmente i responsabili del Parco del Ticino, si preoccupa di operare in modo che questa meraviglia che madre natura ci ha regalato venga rispettata e lasciata bella così come é stata creata, senza mucchi di rifiuti sparsi in giro ?
Le fotografie che illustrano questo post non documentano (volutamente) lo scempio della spazzatura: preferisco guardare la bellezza del creato senza i guasti operati dagli umani.



Pavia si "specchia" nel Ticino: il tratto di fiume che attraversa la città


lo scorcio è bello anche con la neve

il Borgo Ticino visto dal ponte vecchio


la statua della lavandaia " guarda " il cupolone del Duomo circondato 
di impalcature per i lavori necessari a evitarne il crollo


Pavia vista dalla riva destra del Ticino




l' ora "blu" (appena prima dello spuntare del sole)

2 commenti:

Marisol ha detto...

Hola !! que chulas las fotos jeje
muy buenas ,gracias por pasarte por mi blog :D
venga un abrazo !

Maurizio Marzano ha detto...

complimenti per le belle foto